Accesso pro
Sei qui: \ \ Affidare la costruzione a esperti o optare per il fai-da-te?

Affidare la costruzione a esperti o optare per il fai-da-te?

Affidare la costruzione

La costruzione di una piscina richiede conoscenze e competenze di vario genere, tutte di pari importanza: grandi opere (muratura, terrazzamento, calcestruzzo), idraulica (acqua, tubi, pompa, filtro) e elettricità (aspetto particolarmente delicato in quanto si è in prossimità dell’acqua).
In generale si consiglia, quindi, di rivolgersi a un professionista (costruttore o installatore di piscine) il quale si occuperà delle pratiche amministrative e offrirà una garanzia decennale sulla vasca. Vi sono installatori di piscine in tutto il Paese, sicuramente ne troverai uno anche vicino a casa tua.


Affidare la costruzione a esperti

Hai fatto il giro di rivenditori e costruttori di piscine e hai visionato su internet tutta la documentazione su questo argomento: adesso sai esattamente ciò che vuoi. Cosa fare a questo punto?

Inizia a consultare diversi professionisti (costruttori o rivenditori di piscine), confronta i prezzi, i preventivi, i tipi di piscine e le attrezzature tecniche offerte. Il preventivo dovrà sempre essere dettagliato e indicare marca e modello del materiale. Chiedi sempre le foto di piscine già realizzate non limitandoti alla sola vasca. Devi sapere, per esempio, che la disposizione di un locale tecnico (allineamento dei tubi, gomiti giusti, finiture) la dice lunga sulla professionalità dell’interlocutore.
Affidati al passaparola: è il metodo più rapido e sicuro per raccogliere informazioni sul tuo potenziale costruttore di piscine. L’adesione alla FPP (Federazione francese dei Professionisti delle Piscine) rappresenta spesso una garanzia di serietà.
Infine, una volta scelta l’impresa a cui affidare il lavoro, assicurati che sia disponibile nel periodo che hai previsto per la realizzazione dell’opera. Inoltre, richiedi sempre delle garanzie. Qualsiasi azienda degna di questo nome ti proporrà una garanzia decennale. Ricorda che questa garanzia è l’unico strumento che avrai in caso di problemi strutturali o difetti di costruzione.
Fissa rapidamente con l’impresa un calendario operativo per l’installazione della piscina: in questo modo potrete vigilare sul buon avanzamento del progetto a ogni fase di realizzazione.

Guarda il video: « Come scegliere gli equipaggiamenti giusti? »


Optare per il fai-da-te

Questa soluzione è, di solito, scelta per motivi economici. Tuttavia il fai-da-te è indicato solo per persone veramente competenti e che dispongono del tempo necessario. Altrimenti, meglio non lanciarsi in un’avventura che potrebbe rivelarsi molto complessa: meglio aspettare di disporre di un budget sufficiente e affidare il lavoro a un professionista.
Tuttavia, se scegli questa modalità di costruzione, sul mercato esistono dei kit contenenti tutto il materiale necessario per costruire una piscina. Sono corredati di un manuale d’uso, ma puoi comunque richiedere la consulenza tecnica e, eventualmente, l’aiuto del costruttore.
Naturalmente puoi anche optare per la costruzione di una piscina in muratura senza alcun aiuto esterno a condizione, però, di raccogliere tutte le informazioni sulle procedure amministrative e sulle diverse tecniche da applicare. Considera anche che la struttura non sarà coperta da alcuna garanzia.

Il nostro consiglio: se vuoi costruire una piscina, affronta i lavori con il necessario distacco e in piena consapevolezza. Ricorda poi che la piscina deve sempre essere un piacere e non obbligarti a gravose operazioni di manutenzione.

Guarda il video: « Come scegliere gli equipaggiamenti giusti? »

Gli aspetti amministrativi Quanto costa una piscina? La scelta del materiale giusto Scopri le offerte del momento